5

Contrassegno per Disabili


All'art. 188 del Codice della Strada viene stabilito che le persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta possono richiedere presso il Comune di residenza, un'apposita autorizzazione per la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio delle persone disabili. Tale autorizzazione resa nota mediante l'apposito "contrassegno" viene rilasciata previa presentazione di certificazione medica fornita dall'ufficio medico-legale della ASL di appartenenza.

L'autorizzazione ha validità 5 anni (o periodi più brevi per patologie non stabilizate) ed il rinnovo avviene con la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.
La Legge 388/2000, ha previsto che per il rilascio dei contrassegni invalidi "definitivi", non deve essere apposta nessuna marca da bollo sia sulla domanda che sul contrassegno stesso.
La suddetta Legge (in attesa dell'emanazione del relativo D.M.), ha stabilito che dal 1° gennaio 2002 per tutte le visite specialistiche (comprese quelle delle Commissioni Mediche Locali e quelle degli uffici di Medicina Legale), dovrà essere applicata la tariffa di € 11,87 a prestazione.
Dal 1°gennaio 2003 tali visite sono gratuite.

I parcheggi pubblici riservati a disabili possono essere occupati da tutti coloro che sono in possesso dell'apposito contrassegno, senza limitazioni di tempo.

Il contrassegno è esteso ai non vedenti totali.


torna a Agevolazioni




ANGLAT Home Page

ATTIVITÀ

INFORMAZIONI

ASSEMBLEE

FERIE

News

edit SideBar

Blix theme adapted by David Gilbert, powered by PmWiki