8

Esenzione Tassa Automobilistica - Bollo Auto


  • ai sensi della Legge n. 449 del 27/12/97 e relativa circolare n. 30/E del 27/01/98 emanata dal Ministero delle Finanze;
  • ai sensi della Legge 342 del 21/11/00;
  • ai sensi della Circolare del Ministero delle Finanze n° 186/E del 15/07/98;
  • ai sensi della Circolare del Ministero delle Finanze n° 207/E del 16/11/00;
  • ai sensi della Circolare del Ministero delle Finanze-Agenzia delle Entrate n° 1 del 03/01/01.

Valida per un solo veicolo.
Questa normativa ha esteso anche alle categorie di disabili sensoriali, psichici o mentali gravi tale esenzione.
Documentazione da presentare presso la sede di residenza dell'AGENZIA DELLE ENTRATE per l'ottenimento del riconoscimento dell'esonero dal pagamento del bollo auto. Non è necessario presentare ogni anno una nuova richiesta di esenzione.

DISABILI IN POSSESSO DI PATENTE SPECIALE:

  • fotocopia della carta di circolazione (libretto) riportante l'annotazione dell'avvenuto collaudo relativo alle modifiche di guida come prescritto sulla patente stessa;
  • fotocopia della patente di guida speciale con l'indicazione delle suddette modifiche;
  • fotocopia della prescrizione di guida rilasciata dalla Commissione Medica Provinciale (UNICAMENTE PER COLORO CHE HANNO L'OBBLIGO DEL SOLO CAMBIO AUTOMATICO)
  • fotocopia del certificato per l'accertamento dell'handicap rilasciato dalla Azienda Sanitaria Locale a norma dell'art. 4 della Legge 104/92 (DA RICHIEDERE PRESSO LA ASL DI APPARTENENZA); oppure il certificato ove sia indicata l'invalidità, rilasciato da una Commissione Medica Pubblica.


DISABILI NON IN POSSESSO DI PATENTE SPECIALE (TRASPORTATI):

  • fotocopia della carta di circolazione del veicolo;
  • Per i non vedenti e sordomuti:
    • certificato di invalidità che attesti la loro condizione, rilasciato da una Commissione medica pubblica;
  • Per disabili psichici o mentali;
    • verbale di accertamento dell'handicap emesso dalla Commissione medica presso la ASL di cui all'art. 4 della legge n° 104 del 1992, dal quale risulti che il soggetto si trova in situazione di handicap grave (ai sensi del comma 3, dell'art. 3 della Legge n° 104 del 1992). derivante da disabilità psichica e certificato di attribuzione dell'indennità di accompagnamento (di cui alle Leggi 18 del 1980 e n°508 del 1988) emessa dalla Commissione a ciò preposta (Commissione per l'accertamento dell'invalidità civile di cui alla Legge n° 295 del 1990);


Per disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione, o pluriamputati:

  • verbale di accertamento dell'handicap emesso dalla Commissione medica persso la ASL di cui all'art. 4 della Legge n°104 del 1992, dal quale risulti che il soggetto si trova in situazione di handicap grave (ai sensi del comma 3, dell'art. 3 della Legge n° 104 del 1992) derivante da patologie (ivi comprese le pluriamputazioni) che comportano una limitazione permanente della deambulazione.


PER I DISABILI FISCALMENTE A CARICO di un familiare, per i minori oppure per le persone interdette necessario allegare anche:

  • certificato di stato di famiglia
  • autocertificazione nella quale si dichiara che la persona disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo.




torna a Agevolazioni




ANGLAT Home Page

ATTIVITÀ

INFORMAZIONI

ASSEMBLEE

FERIE

News

edit SideBar

Blix theme adapted by David Gilbert, powered by PmWiki